Con il Natale che si avvicina, ci si pone la domanda di come fare a risparmiare per preparare la cena della notte della vigilia e del pranzo. In realtà si può organizzare una cena di Natale low cost e magari investire qualche cosa di più nel pranzo. Riuscire a mettere in tavola una cena gustosa con poco non è proprio impossibile e ci sono diversi trucchi che possono aiutare a fare una bellissima figura con gli ospiti e con tutta la famiglia.

Tenere d’occhio le offerte

cena-natale-02Un trucco molto semplice per cominciare a risparmiare qualcosa è quello di controllare costantemente i volantini delle offerte dei vari supermercati. Una volta individuate le offerte si può pensare a realizzare un menù in base a queste. Facciamo un esempio chiaro. Poniamo che questa settimana ci sia in offerta il salmone affumicato. Si va ad acquistarlo e lo si conserva, con quello si potranno preparare delle tartine per gli antipasti e una buona pasta al salmone con panna, semplice ma sempre molto gustosa, un classico intramontabile.

Si potrebbe obiettare che questo si può fare con gli alimenti a lunga conservazione, ma con quelli freschi, come la carne non si può fare. E perché no? In caso ci sia in offerta della carne si potrà acquistare ora e congelare. Anzi, ancora meglio, si può acquistare la carne in scadenza che solitamente viene scontata, e congelare. Se il congelamento viene effettuato nel modo corretto la carne conserverà quasi del tutto inalterate le sue proprietà.

Frutta e verdura, andiamo al mercato rionale o dal contadino

Per quanto riguarda la frutta e la verdura, invece, possiamo cercare di risparmiare acquistando rigorosamente quella di stagione. Per esempio in questo periodo i finocchi sono ottimi e costano pochissimo. Ideali per un contorno o un pinzimonio poco impegnativo. La frutta si può acquistare direttamente dal contadino, se abbiamo la fortuna di conoscerne qualcuno o anche al mercatino rionale, via libera agli grumi, questa è la loro stagione e costano pochissimo.